CÖSS È

 

(ascolta in viva voce)

 

U cör strazzuliàtu

U t’rréngh ch’ t’ mànca sötta i pè

A d'lusion ch’ t’ brùsgia l’arma

U scànt d’ cuntèggh i to’ s’nt’ménti

U ramàn’ch d’ non putérlu ciù guardè n’d'l’oggi

A vògghia d' p'gghierlu a buffàzzi

A s’prànza ch’a stàit sö ‘nbrùtt sonn

U d’sìu d’ brazzèrlu còm ‘na vòta

Cöss è u tra’d’mènt d’ n amìcu

 

Rosalba Termini
Maggio 2016

 


Didi 2016-05-04 08:22

Perfettamente in tema con alcune situazioni capitate personalmente nei mesi precedenti. Brava Rosalba. Da leggere, rileggere ed anche salvare sul PC personale.


Giovanni Furnari 2016-05-04 07:52

Anche a dire poco e in breve i tuoi temi riescono sempre ad emozionare. Colpisci dritto al cuore. Brava rosalba.


Renzo 2016-05-03 13:57

All'inizio nella poesia ho riscontrato dispiacere e collera in quantità. In seguito ho sentito gridare l'amicizia e l'amore come presupposti dell'esistenza di ognuno. Quando ce li hai non ti accorgi della loro importanza vitale, quando ti mancano ti senti perduto e oggetto di reazioni incontrollabili. Solo allora è impossibile accettare la realtà, sperando che sia solo un incubo fugace.


Iole 2016-05-03 13:40

Brava Rosalba, mia amica di SEMPRE! Ancora una volta mi hai emozionato!!


Rudy 2016-05-03 13:38

Poesia diversa dalle altre che hai scritto! Comunque bella. Amara, ma forse per questo... bella!


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna